BAJA POLAND 2021

BAJA POLAND 2021

La Baja Poland 2021 si è appena conclusa sotto una pioggia torrenziale ed un clima decisamente invernale nonostante il mese di Agosto. Questa competizione è la settima nel calendario del FIA Bajas World Championship e precede di sole due settimane la gara di casa nostra: l’Italian Baja.

Baja Poland 2021 quartier generale

Come da tradizione la Baja Poland si svolge sempre nello splendido scenario della città di Stettino, Sczezcin per i locali. Questa città conta circa 400 mila abitanti, ed è il secondo porto della Polonia, vanta una spettacolare cultura ed architettura. Così non possiamo non visitare il centro storico ed i palazzi museali più importanti; prima di dedicarci alla scoperta delle affascinanti foreste di Dobra e Drawsko Pomorskie dove si è svolta la gara.

Infatti la sede della gara era proprio una marina alle porte della città, qui si sono dati appuntamento tutti i partecipanti al campionato mondiale FIA Bajas, a quello europeo ed a quello Polacco. Perciò al via un nutrito gruppo colorato di moto, quad, ssv,auto e camion per un totale di 89 concorrenti.

Baja Poland 2021 il programma

Il primo giorno dell’evento è stato giovedì con le verifiche amministrative e tecniche, come d’abitudine; dopodichè, il venerdì ha visto l’inizio della battaglia prima con lo shakedown libero. Cioè alcuni concorrenti hanno avuto a disposizione un tracciato di circa 5km sul quale provare i propri veicoli e mettere a punto gli ultimi dettagli; ovviamente questo è facoltativo. Nel pomeriggio dello stesso giorno, dopo il palco si è svolto il prologo, su un tracciato di 7km nell’area militare posta nella parte nord orientale della città di Stettino. Qui non sono mancati gli alberi ed il fango.

Sabato la giornata più impegnativa, naturalmente, con due prove speciali su un anello di 175 km da ripetersi due volte. Un percorso difficile dal punto di vista della navigazione, con molti ostacoli quali alberi e tanto fango, grazie anche ad una pioggia notevole nella seconda parte di gara.

Domenica ancora tanta pioggia ad accompagnare gli ultimi km; infatti i concorrenti sono tornati a Stettino ed hanno percorso 4 prove speciali in due diverse aree: Dobra ed il poligono militare.  

Baja Poland 2021 i concorrenti

A sfidarsi per il titolo della Baja Poland 2021, non sono mancati i nomi più importanti del panorama corsaiolo. Infatti X Raid ha schierato al via Kryzstof Holowzcyc con la Mini e Yasir Saedan navigato da Alex Kuzmich. Mentre Toyota Overdrive era presente con Yazeed Al Rajhi ovviamente, sempre pronto a dare battaglia ed il meglio di sè. South Racing aveva in gara ben 5 equipaggi tra cui il saudita Althefiri, al momento detentore del primo posto in coppa del mondo categoria T4. In questa categoria ha conrso anche l’unico rappresentante italiano: Amerigo Ventura con Mirko Brun ed il loro Yamaha 1000R; hanno portato avanti una gara davvero spettacolare sin dal primo km del prologo ed hanno concluso in 16 posizione assoluta e 6 di categoria.

Ai vertici della classifica la lotta tra Mini e Toyota è stata implacabile, ma non c’è stata storia per nessuno rispetto alla bravura di Kryzstof Holowzcyc, che naturalmente qui vive e quindi conosce ogni singolo km di queste zone. La base militare di Drawsko Promoskie, infatti ospita moltissimi eventi motoristici anche di campionato polacco, quindi tutti sanno bene dove trovare gli scorci più belli; gli ostacoli più difficili; i passaggi più sicuri.

La vittoria quindi è rimasta in Polonia, gli altri due gradini del podio si sono colorati rispettivamente di verde con la bandiera dell’Arabia Saudita di Yazeed Al Rajhi ;e di giallo rosso e verde della bandiera lituana con un Benediktas Vanagas più temerario che mai. Purtroppo la Mini di Yasir Saedan, dopo un piccolo incidente contro un albero è scivolata al quarto posto; così alla fine della gara l’equipaggio si dice più che mai deciso a prendersi la rivincita sulle piste dell’Italian Baja tra sole due settimane.

Tutte le classifiche sono disponibili sul sito ufficiale www.bajapoland.eu