Rally Porec 2021

Rally Porec 2021

Il Rally Porec 2021 si è appena concluso; una competizione breve ma molto intensa, con un elevato numero di partecipanti. Infatti considerando il weekend così pieno di manifestazioni motoristiche in ogni dove, di livello locale, regionale, nazionale, mondiale; è stato davvero bello vedere schierati al via 75 veicoli nelle varie categorie ed altri 8 veicoli nella categoria “A” veicoli antichi scaduti di omologazione.

Rally Porec 2021 il programma

Il Rally aveva come quartier generale la splendida cittadina di Parenzo; affasciata sul mare con un centro storico magnifico e suggestivo risulta essere sempre il posto più bello anche durante le stagioni autunnale ed invernale.

Nell’ampio parcheggio non lontano dall’arena sportiva e non lontano dal centro, c’era il parco assistenza. Da qui gli equipaggi, dopo aver effettuato le verifiche tecniche e sportive il venerdì mattino avevano 4 ore per fare lo shakedown. Dopodichè nel pomeriggio due prove speciali con partenza dal bellissimo ed antico paesino di Sv Lovrec; ognuna della distanza di 9km.

La giornata più intensa, invece è stata il sabato con un totale di 8 prove cronometrate, rispettivamente Tar, Veznaveri al mattino. Entrambe da ripetersi due volte. Poi un riordino ed assistenza e nel pomeriggio altre due prove speciali da ripetersi ognuna due volte, rispettivamente Flengi e Kanfanar.

Il totale di gara si aggirava sui 200km, attraverso un paesaggio magnifico, infatti dal bordo del mare si raggiungevano i centri storici più belli ed infine le strade tra le colline coltivate ad ulivi o boschi che offrivano un contrasto di luce ineguagliabile.

Rally Porec 2021 i concorrenti

Il numero di veicoli che hanno preso il via ha raggiunto, come dicevamo, le 75 unità nelle varie categorie; provenienti da tutta Europa: Polonia, Ungheria, Austria, Germania, ecc. La competizione infatti fa parte del calendario Fia Cez , quindi non sono mancati anche equipaggi italiani. Questi ultimi soprattutto nella categoria A, dove hanno conquistato tutto il podio ed hanno regalato spettacolo sui tornanti come ad esempio la MG di Matteo DaRin, o salti esagerati come la Peugeot di Gilberto Parlotti.

La vittoria assoluta è andata alla Hyundai Friulmotor guidata dall’equipaggio Ros Turk e Wili Oslaj; als secondo posto la Skoda Fabia dell’ungherese Klaus ed al terzo posto la Mitsubishi Evo 9 dell’ungherese Gyamati.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale https://rallyporec.wixsite.com/rallyporec