Skoda Karoq 1.5 TSI

Skoda Karoq 1.5 TSI

Un Suv compatto, il nuovo Skoda Karoq, ma dinamico ed estremamente divertente da guidare; questa è stata un’esperienza interessante nell’ambito delle Automobile News Online.

Skoda Karoq – look

Il suv della casa ceca, Skoda Karoq, completa una gamma molto vasta. Si presenta con le linee caratteristiche del marchio Skoda, filanti e spigoli ben distinti, “cristallini”. Un frontale molto pronunciato, grazie ad una mascherina di colore scuro, contrastante la carrozzeria. Il posteriore ha un design molto accattivante, con una netta separazione tra lunotto e portellone.

Gli interni di Skoda Karoq sono molto ben rifiniti; materiali di ottima fattura ed un design innovativo, sportivo ed elegante allo stesso tempo.

Gli allestimenti disponibili sono diversi; la versione Sport Style, che abbiamo avuto modo di guidare a lungo, si presenta con una vasta gamma di strumenti che rendono la guida molto semplice, molto piacevole, ed anche molto divertente.

Anche gli accessori esterni sono molto interessanti, ad iniziare dagli pneumatici, montati su cerchi neri da 19 pollici.

Skoda Karoq – tecnologia e motorizzazioni

Dicevamo che la strumentazione di Skoda Karoq è molto completa; troviamo accessori molto importanti per la sicurezza, quali l’assistente di frenata, i sensori di parcheggio; il sistema di controllo della trazione ASR, che permette partenze rapide su fondi scivolosi senza il pattinamento delle ruote; ed ancora l’ESD per il bloccaggio elettronico del differenziale; ecc.

Per quanto riguarda, invece, le motorizzazioni sul mercato troviamo sia versioni a combustione diesel, sia a ciclo otto; con motori da 3 o 4 cilindri.

Noi abbiamo utilizzato la versione con motore benzina 1.5 litri TSI con tecnologia a gestione attiva dei cilindri ACT; questo motore eroga una potenza massima di 150cv ed una coppia massima di 250Nm. E’ abbinato ad un cambio automatico DSG a 7 rapporti.

Skoda Karoq – la guida

Abbiamo guidato a lungo il nostro Skoda Karoq; e ad onor del vero è stato amore a prima vista, come capita con tutti i veicoli del marchio Skoda. Infatti una volta preso posto a bordo è facile lasciarsi coinvolgere da un design veramente ben realizzato; si ammirano con facilità gli interni, ben realizzati, spaziosi e confortevoli. Si, confortevoli, poiché Skoda Karoq ha dimensioni molto generose per un Suv compatto; dato che è lungo 4,39mt, largo 2,03mt, alto 1,61mt. Una curiosità: l’altezza della seduta fino al tetto dell’abitacolo è di ben 106cm all’anteriore e 102cm al posteriore; possiamo perciò comprendere che anche persone di altezza esagerata trovano posto in modo confortevole.

Difficile voler scendere, una volta che ci si siede al posto di guida; così ci mettiamo in marcia; prima un lungo tratto autostradale, poi finalmente le strade divertenti della campagna friulana ci accolgono; ed infine anche la strada della corsa in salita Cividale Castelmonte. Insomma non ci siamo fatti mancare nulla ed abbiamo apprezzato le caratteristiche dinamiche di Skoda Karoq. Infatti c’è la possibilità di scelta dello stile di guida; 4 sono le posizioni: eco, normal, sport, individual. In questo ultimo caso si può memorizzare la scelta di parametri di molti fattori, quali lo sterzo, l’assetto e persino le luci direzionali. Nelle altre tre funzioni preimpostate, il rendimento del veicolo permette una guida molto tranquilla, più tradizionale e sportiva appunto a seconda della scelta. Le differenze sono notevoli e lungo il percorso che abbiamo attraversato abbiamo avuto modo di rendercene conto ed apprezzarle davvero. Così come abbiamo apprezzato i consumi, che si aggirano su una media di 16km con un litro di benzina; il serbatoio del carburante ha una capacità di 55 litri; quindi di tutto rispetto.