logo motorsand png bianco
Cerca
Close this search box.

QATAR INTERNATIONAL BAJA 2023

Qatar International Baja

Qatar International Baja è la seconda prova della stagione corsaiola valida per il campionato mondiale FIA Cross Country Bajas e FIA Bajas Middle East. Ha avuto luogo a metà marzo  attraverso le pietrose piste e le dune della penisola del Qatar appunto.

QATAR INTERNATIONAL BAJA – il programma

Il quartier generale, come d’abitudine si trovava presso lo sport complex di Lusail, sede del QMMF, il comitato organizzatore della competizione, che ogni anno realizza un lavoro davvero incredibile.

La gara si è svolta su quattro giorni, infatti il mercoledì tutti i team hanno preso posto presso l’enorme parco assistenza; dopodichè il giovedì si è provveduto a svolgere le verifiche tecniche ed amministrative. Inoltre lo stesso giorno ha avuto luogo il prologo nella zona a nord est del famoso circuito di Lusail; poi la conferenza stampa di presentazione dei piloti; ed infine una splendida cerimonia di inizio al Lusail Bulevard. Questo è il luogo più famoso del Qatar, dopo la realizzazione dei mondiali di calcio 2022; che ha reso particolarmente noto il paese.

La prima tappa si è svolta il venerdì, con un percorso di 240km attraverso le piste pietrose della parte nord del paese, con lo start nell’area di Sumaysimah e l’arrivo nei pressi del paesino di Zekreet, sulla riva opposta del paese dopo aver attraversato, non senza fatica, le aree salmastre di Bi’r Al Husayn. Si diciamo con fatica, soprattutto per i copiloti di ogni singolo equipaggio; infatti questa competizione è considerata quella più difficile in termini di navigazione da tutti gli equipaggi.

La seconda tappa non è stata da meno, altri 220km ma questa volta nella parte più a sud del paese, con passaggi dalle aree pietrose di Dukhan fino alle dune poste di fronte all’Arabia Saudita.

Dopo le tante peripezie, la competizione si è conclusa con il passaggio sul podio nello splendido scenario del Lusail Boulevard. Il lussuoso ed innovativo quartiere della nuova città dello sport.

QATAR INTERNATIONAL BAJA – gli equipaggi

Per l’edizione 2023 della gara si sono presentati al via un totale di ben 109 concorrenti, suddivisi nelle varie categorie: moto, quad, ssv, auto. Rappresentati ben 26 paesi diversi, non solo del Medio Oriente, ma anche Europa, Australia; perciò non potevano non presentarsi gli italiani.

A tenere alti i colori del nostro Paese ben 9 motociclisti e 4 equipaggi a bordo di una vettura e 2 ssv. Quindi nell’ordine: Stefano Moro con Francesco Maria Proietti a bordo di un Mitsubishi Pajero T1; Stefano Marrini con Silvio Valentini a bordo di un Ca Am Maverick T4; Pietro Cinotto e Maurizio Dominella che con il loro Polaris hanno avuto problemi già nei primi metri del prologo; mentre nella categoria nazionale Camelia Liparoti con la navigatrice portoghese Sara Diogo su Yamaha 1000R.

Non sono, poi, mancati i nomi più blasonati del circuito corsaiolo come il Polacco Krzysztof Holowczyc su Mini; ed il giovane Juan Cruz Yacopini su Toyota. Poi ancora il giovane e simpatico Pau Navarro su Can Am Maverik T4, che ha portato a termine una competizione davvero molto positiva.

QATAR INTERNATIONAL BAJA – la gara

La battaglia è stata davvero dura, infatti questa è la gara più difficile di tutta la stagione per quanto riguarda la navigazione. Concetto, questo, espresso da ogni singolo navigatore; infatti sul percorso abbiamo avuto modo di vedere gli equipaggi girare in tondo alla ricerca del passaggio sul waypoint stabilito; persino l’equipaggio campione del mondo e vincitore di ogni competizione, Nasser Al Attiyah e Mathieu Boumel, si è trovato in difficoltà tanto da perdere un paio di minuti.

Una sfida davvero interessante, così come lo spettacolo regalato al pubblico presente. Il lavoro svolto dal QMMF, come sempre è stato eccellente; infatti il numero dei partecipanti è stato davvero alto.

Tags :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime notizie

Austral E-tech e faro
Prove

Renault Austral E-Tech

Il nuovo SUV Renault Austral E-Tech 1.2 Hybrid, un vero e proprio gioiello adatto a

Traduci