logo motorsand png bianco
Cerca
Close this search box.

Istanbul

istanbul

Istanbul: un breve viaggio alla scoperta della città Turca più affascinante e piena di storia. Visitare Istanbul partendo dall’Italia è molto semplice, veloce e soprattutto economico.

Istanbul – collegamenti aerei

Viaggiare verso questa destinazione è veramente facile, infatti ci sono molti collegamenti aerei da tutti gli aeroporti italiani, con voli diretti o con scali. Due sono le principali compagnie: Turkish Airlines e Pegasus. Noi abbiamo optato per Turikish Airlines, sia per un discorso di miglia e carte fedeltà, sia per la comodità degli orari di viaggio.

La nostra esperienza a bordo di questa compagnia è sempre stata eccellente, sia per la tipologia di aeromobili sia per la puntualità dei voli.

L’arrivo al nuovo aeroporto di Istanbul, ci ha colpito favorevolmente, infatti la struttura è immensa e ricorda anche gli aeroporti che già conosciamo del medio oriente. I controlli dei documenti sono rapidi, grazie anche al fatto che in questa fascia oraria non c’era molta gente.

L’aeroporto sorge molto fuori dalla città, perciò l’ideale è senza dubbio un’auto a nolo, e dato i costi così contenuti è senza dubbio una scelta ottima.

 

Istanbul – overnight

Soggiornare ad Istanbul non è un problema, anzi. Ci sono diverse possibilità a seconda del proprio budget e di ciò che si desidera fare. Noi abbiamo scelto una catena alberghiera a poca distanza dall’aeroporto, situata nel centro di un paese vicino ad Istanbul, con tutti i servizi sia di trasporto si di ristorazione e divertimento. Ma soprattutto un luogo tranquillo per poter riposare bene la notte.

 

Istanbul Moschea Azzurra e Agia Sophia e bazar

Guidare nel centro storico di Istanbul è davvero impegnativo, ma si può trovare parcheggio e poi muoversi a piedi lungo il dedalo di viuzze che portano a scoprire i luoghi più interessanti. Così lasciamo giù il nostro mezzo ed a piedi attraversiamo il Gran Bazar, poi le vie stracolme di negozi ed attività commerciali di ogni genere. Finalmente giungiamo nell’immenso giardino antistante la moschea azzurra, la piazza Sulthanamet; dove si può accedere per una visita, ed al calare dell’oscurità risulta essere molto suggestiva con l’illuminazione. Delle fontane in centro dividono la moschea dalla cappella bizantina di Agia Sophia; entrambi i luoghi sono visitabili gratuitamente.

Ovviamente il Gran Bazar si estende lungo le strette viuzze, sia all’aperto che al coperto, si può giungere fino alle sponde del canale sul Bosforo e la vista ne vale veramente la pena.

 

Istanbul e altri luoghi

In Turchia ci sono moltissime località affascianti, come ad esempio Troia e Cannakkale, in ogni caso Istanbul è un luogo affascinante e punto di partenza ideale per la visita del paese. L’estensione della città è incredibile, per cui se si pensa ad un viaggio breve, senza dubbio l’ideale è un soggiorno in centro; altrimenti spostandosi con un veicolo, l’ideale sono i nuovi quartieri residenziali all’esterno, che sorgono su colline dove l’agricoltura ha ancora una sua importanza.

Per muoversi in città e dintorni non mancano i taxi rigorosamente gialli, che fanno anche servizio Uber. Ma in questo caso bisogna fare attenzione, perché tendono sempre a mercanteggiare sulle tariffe proposte dall’app soprattutto per via dei pedaggi autostradali.

Tags :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime notizie

Lato sandrider
News

DACIA  Sandrider 

DACIA, Sandrider presentato al Salone internazionale di Ginevra Ispirato alla concept car Manifesto, il laboratorio

Yellow Nissan Juke
News

Yellow Nissan Juke

Yellow Nissan Juke, ritorna sulle strade europee il colore sportivo di Nissan, quindi allacciate le

MG3 Hybrid
News

MG3 Hybrid+

MG3 Hybrid+ è il primo full hybrid MG; ed  ha fatto il suo debutto al

Traduci