CROSS COUNTRY ITALIA 2020

CROSS COUNTRY ITALIA 2020

ACI Sport per l’edizione 2020 ci sono moltissimi cambiamenti nel calendario internazionale FIA e così anche nel Campionato Italiano Cross Country ACI CSAI.

A causa del Coronavirus le regole sono cambiate, quindi anche la possibilità di organizzare le manifestazioni in piena sicurezza e gli stessi tempi tecnici non sono più gestibili.

Le prove del Calendario 2020 saranno solamente quattro: 8 e 9 Agosto 2020 Cross Country Val Tiberina e Crete Senesi; 29 e 30 Agosto Cross Country San Marino; 26 e 27 Settembre Cross Country dell’Adriatico; 21 e 22 Novembre Cross Country Tuscan Rewind.

Cross Country Val Tiberina

Il sito ufficiale è www.valtiberinamotorsport.it. Qui si possono trovare le informazioni per le iscrizioni ed il programma dettagliato nel rispetto delle nuove normative relative alla situazione pandemica. Quest’anno sarà la prima edizione di questa manifestazione, pertanto sarà una novità nella novità.

Cross Country San Marino

Il sito ufficiale è www.sanmarinorally.com L’edizione 2020 sarà la numero 48, perciò una competizione molto conosciuta ed amata dai piloti partecipanti. Sarà valida per il campionato italiano Cross Country per il sesto anno consecutivo. Il presidente della FAMS Paolo Valli si è dichiarato molto soddisfatto di poter realizzare la competizione senza saltare l’anno; mantenetdo quindi una certa continuità.

Non ci sono conferme di alcun genere per quanto riguarda la competizione sull’Adriatico del mese di settembre; mentre la tradizionale competizione Italian Baja che doveva svolgersi a giugno ed era l’unica ad essere anche valida per il campionato del mondo FIA Bajas, nel 2020 non si svolgerà ed avrà una nuova data anche nel 2021.

Cross Country Tuscan Rewind sarà la gara conclusiva a novembre. Anche questa competizione saraà alla sua prima edizione; perciò non mancheranno le novità ed i dubbi che tutti sperano di fugare sull’anno peggiore nel mondo dello sport e non solo.

Il sito ufficiale di questa competizione è http://www.tuscanrewind.com

Abbiamo parlato con alcuni organizzatori ed anche con alcuni piloti e naturalmente i dubbi non mancano su come sarà la stagione corsaiola 2020; quali saranno i numeri dei partecipanti e come sarà dover rispettare le regole imposte dal distanziamento sociale. Questo aspetto rende tutto molto più complesso, secondo quanto riferitoci da piloti conosciuti come il campione Codecà ed anche Paolo Trivini; infatti se da un lato si implementa la possibilità di iscrizione online e quindi la diminuzione delle code e delle attese alle verifiche amministrative. Dall’altro lato i meccanici devono poter intervenire sulle auto liberamente, nel rispetto del regolamento di gara; il pubblico sarà poi il grande assente. Sul sito di Aci Sport si possono trovare i primi regolamenti; mentre sarà necessario attendere le competizioni per vedere il numero esatto di concorrenti al via di questa strana e corta stagione corsaiola.

Le foto si riferiscono all’edizione della competizione in Friuli Venezia Giulia: Italian Baja 2019 e ritraggono le Suzuki di Codecà vincitore del campionato nel 2019 e di Trivini Bellini