logo motorsand png bianco
Cerca
Close this search box.

Hellas Rally 2024

Hellas Rally 2024

L’Hellas Rally 2024 si è appena concluso, sulle rive di un mare blu, nella regione di Itea. Infatti la competizione valida per il campionato europeo FIM, ospita anche la categoria SSV e conta sempre un numero elevatissimo di partecipanti. Quindi quest’anno tra motociclisti, quad ed SSV al via si sono presentati ben 340 mezzi; suddivisi nelle varie categorie.

 

Hellas Rally 2024- la gara

Come già detto la competizione ellenica aveva il quartier generale ad Itea; proprio sul lungo mare. Ecco quindi che all’inizio della settimana tutta l’area antistante il molo è stata presa d’assalto dalla colorata carovana. Al service park, sono arrivati equipaggi da ogni dove. Non solo Europa, ma anche America, India, Israele, Africa, perciò non è mancato il modo di confrontarsi sulla tipologia di mezzi e sulle varie esperienze corsaiole. Ovviamente anche l’Italia era ben rappresentata, tra le diverse categorie a due ruote. Tanto che per ognuna di tali categorie alla fine un italiano era sul podio.

Ma andiamo con ordine; infatti la manifestazione era composta da ben 7 giornate di gara; con una tappa marathon e tanti tanti km. Il percorso ha toccato ogni giorno luoghi diversi, sempre tra le piste pietrose e polverose che caratterizzano le montagne della Grecia.

Gli stupendi paesaggi e panorami hanno reso la competizione ancora più coinvolgente, infatti alcune tappe si sono svolte a ridosso del mare, per poi salire sino a Karpenisi per la tappa marathon, dove non è mancato il fango ed anche la tanta pioggia.

Nel complesso la competizione ha proposto oltre 1500km cronometrati, lungo i quali non sono mancati imprevisti di ogni genere; prontamente risolti da una macchina organizzativa che conta ben 220 persone, capitanate da un Meletis Stamatis sempre attento e pronto.

Perciò un plauso particolare all’organizzazione ed a tutto il personale che lungo il percorso ha aiutato i concorrenti a portare a termine la competizione.

 

Hellas Rally 2024 – gli italiani

L’elenco dettagliato degli italiani presenti conta ben  20 moto, un numero ottimo, anche se non il più alto nelle edizioni dell’Hellas Rally. Alcuni piloti avevano già partecipato alle edizioni passate, come Nicola Quinto, che ha concluso la sua gara sul podio della categoria M2 con la sua Husqvarna350. Terzo assoluto Leonardo Tonelli con la Gasgas450; ed ancora Francesco Puocci  primo di classe M5, seguito da Marco Rubbiani. Quest’ultimo ha avuto qualche piccola disavventura. Al momento del ritiro del premio ha voluto ringraziare pubblicamente il lavoro dei medici, che lo hanno recuperato dopo una brutta caduta.

Infatti è doveroso ricordare che oltre a tutti i commissari, durante la gara ci sono questi angeli custodi, che “pattugliano” il tracciato ed intervengono per ogni esigenza. Quest’anno tra ambulanze e medici il tema contava oltre 30 mezzi. Alcuni Polacchi, alcuni Greci ed uno anche italiano, infatti come da tradizione Mauro De Vecchis con la sua Toyota ambulanza si è dimostrato sempre disponibile.

Più sfortunata la gara di Federico Maretta, alla sua prima esperienza greca; partito in categoria M6 con la sua KTM890, ha sofferto una brutta caduta nella prima parte della tappa marathon, e quindi ha dovuto abbandonare la competizione, nonostante si stesse divertendo, come ci spiega al service park.

 

Tutte le info sulle classifiche e le prossime edizioni sono disponibili sul sito www.hellasrally.org

 

Tags :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime notizie

Porta Udine Palmanova Ineos
Prove

INEOS GRENADIER

Ineos Grenadier è un vero fuoristrada. Un mezzo mitico studiato per portare nel futuro la

Test drive jeep
News

Jeep 2024

Jeep nel 2024 propone il restyling di due modelli di punta della gamma: parliamo di

Volkswagen Amarok
Prove

Volkswagen Amarok 2024

Il nuovo Volkswagen Amarok 2024 è definito dalla casa come mezzo rock n’roll e possiamo

Traduci