logo motorsand png bianco
Cerca
Close this search box.

BAJA GREECE OFF ROAD 2024

yazeed al rajhi

La Baja Greece Off Road 2024 era la seconda prova in calendario nel campionato mondiale FIA Bajas. Si è conclusa con la vittoria del Taurus T3 Max dello spagnolo Eduardo Pons, dopo tre giorni di gara in un paesaggio mozzafiato.

BAJA GREECE OFF ROAD 2024 location

La competizione, ha avuto luogo nella regione macedone vicino al lago di Kastoria; esattamente il quartier generale si trova ad Argos Orestiko. Infatti qui, gli organizzatori, hanno realizzato una struttura apposita per ospitare questo evento. Gli uffici per la direzione gara, per la consegna dei materiali è tutto creato a misura. Anche il service park offre tale qualità; infatti ci sono elettricità per ogni singola squadra.

Ci sono le strutture in muratura per servizi igienici, docce con acqua calda, lavaggio peri veicoli in gara e distributore di carburante. Passeggiando tra gli spazi dei vari team, molti addetti ai lavori hanno rimarcato questa caratteristica, che non è tipica di nessun’altra competizione di campionato FIA.

Un’altra caratteristica molto positiva riscontrata durante la competizione è stata la disponibilità e cortesia dei commissari sia al service park sia lungo il percorso. In effetti l’organizzazione ha schierato un elevato numero di persone e postazioni per la sicurezza lungo tutto il tracciato. Ogni volta che c’è stato bisogno di informazioni ogni persona si è dimostrata molto gentile e disponibile.

La regione circostante è molto bella, paesaggi mozzafiato, montagne verdeggianti e molto ricche, creano un ambiente ideale per i tracciati off road. Non manca la presenza di fauna, che anche durante i giorni di gara risulta facilmente avvistabile; possiamo elencare volpi, cinghiali, cervi, lepri, tartarughe, ma di sicuro a farla da padrone sono gli orsi.

 

BAJA GREECE OFF ROAD 2024 la gara

La competizione ha avuto inizio con l’arrivo dei partecipanti e le verifiche amministrative e tecniche. Dopodichè un prologo realizzato in un circuito di 4,5km nell’area dell’aeroporto ha decretato i primi dieci equipaggi partenti. Alla sera, nel centro di Argos Orestiko si è svolto il cerimonial start, dove tutti i partecipanti, sia della categoria nazionale sia della categoria FIA, sono transitati sulla pedana. Qui i primi dieci classificati al prologo hanno scelto la propria posizione di partenza.

Le due giornate effettive di gara, hanno visto una battaglia notevole tra le varie categorie lungo due diverse prove speciali. Infatti venerdì la prova cronometrata di 172km doveva essere percorsa due volte. Poi sabato un’altra prova speciale di 115km anch’essa da ripetersi due volte. Il paesaggio montano, le piste pietrose, la polvere, il fango, l’attraversamento degli orsi, come ha testimoniato l’equipaggio francese Lionel e Lucie Baud; hanno offerto divertimento e spettacolo sia ai concorrenti, sia agli addetti ai lavori.

 

BAJA GREECE OFF ROAD 2024 i concorrenti

Gli equipaggi al via hanno raggiunto la Grecia, praticamente da ogni dove, Europa, Turchia, Argentina, Arabia Saudita, Iran ed ovviamente anche dall’Italia. Infatti Amerigo Ventura, quest’anno vuole partecipare a tutte le tappe del campionato mondiale FIA con il suo Quaddy Yamaha. Così per la seconda volta è giunto allo start, ma purtroppo è stato tradito dalle piste elleniche una seconda volta. Quest’anno, per la prima volta era affiancato da Erika Mingozzi, navigatrice di provata esperienza nel mondo rally.

I due piloti sono partiti molto bene, con un prologo veloce, e ben guidato tanto da essere tra i primi dieci; purtroppo però dopo circa 20 km di gara il quaddy si è ribaltato e l’equipaggio è stato costretto al ritiro. Sfortunata anche la gara del pilota saudita Yazeed Al Rajhi, infatti il primo giorno ha avuto problemi all’impianto frenante ed ha perso molto tempo; nelle prove speciali del secondo giorno, ha dato il meglio di se conquistando comunque il terzo posto di categoria. Grande partenza per il giapponese Akira Miura, presente per la prima volta a bordo di un Toyota T1+ Ultimate, ha infatti conquistato il titolo di categoria.

Tutte le classifiche dettagliate sono disponibili sul sito www.rallygreeceoffroad.gr

Tags :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime notizie

Hellas Rally 2024
Gare

Hellas Rally 2024

L’Hellas Rally 2024 si è appena concluso, sulle rive di un mare blu, nella regione

Austral E-tech e faro
Prove

Renault Austral E-Tech

Il nuovo SUV Renault Austral E-Tech 1.2 Hybrid, un vero e proprio gioiello adatto a

Traduci