logo motorsand png bianco
Cerca
Close this search box.

Audi RSQ e-tron

Audi RSQ e-tron

L’Audi RSQ e-tron, ha partecipato per la prima volta alla Baja Aragon Spain 2023; per mettere a punto lo sviluppo in vista della prossima Dakar in Arabia Saudita.

Ma andiamo con ordine, infatti è doveroso sottolineare il fatto che la FIA non ha ancora fissato una categoria per questi mezzi; perciò alla Baja Spain i 3 veicoli Audi hanno gareggiato in una categoria a sè stante definita T1U.

 

Audi RSQ e-tron – gli equipaggi

Le Audi RSQ e-tron presenti al via erano ben tre, guidate rispettivamente da Carlos Sainz con Lucas Cruz; da Stephane Peterhansel con Edouard Boulanger; e da Mattias Ekstrom con Emil Bergkvist. Tutti decisamente pronti a dare il meglio di sé in gara; ma soprattutto ad “imparare” le novità che questo veicolo comporta.

Carlos Sainz in un’intervista, infatti racconta che questo veicolo, dotato di 4 diversi motori elettrici ed un motore a propulsione che serve per caricare le batterie, è difficile da gestire; completamente diverso dai mezzi che ha guidato in precedenza. Con un mezzo sorriso conclude dicendo, che ci vuole molto impegno per far si che tutto funzioni alla perfezione.

 

Audi RSQ e-tron – lo sviluppo

Lo sviluppo di Audi RSQ e-tron  in terra spagnola si è concentrato su sospensioni e pneumatici. “Abbiamo preparato varie configurazioni di ammortizzatori per rappresentare una gamma di possibilità”, ha commentato Leonardo Pascali, direttore tecnico del team. Anche i nuovi pneumatici di BF Goodrich hanno avuto un ruolo fondamentale per ottenere il risultato sperato.

La carrozzeria è stata ottimizzata, grazie alla quale il parabrezza non dovrebbe più sporcarsi così velocemente, “Questo è stato un buon e produttivo passo avanti rispetto al nostro ultimo test in Arabia Saudita”, ha commentato Carlos Sainz, abbastanza ben disposto a parlare con il pubblico di casa.

Audi RSQ e-tron – la gara

In Audi sono contenti di come sono andate le giornate della Baja Spain; nonostante sia giunto al termine solo il veicolo condotto da Sainz.  “Il feedback dei nostri piloti al team è stato prezioso e ci mostra che stiamo lavorando nella giusta direzione”, ha dichiarato Rofl Michl, capo di Audi Motorsport; che ha inoltre aggiunto un cenno sui programmi a breve termine. Infatti vedremo questi spettacolari veicoli sui campi di gara in Marocco ad ottobre, prima della prossima Dakar 2024.

 

Tags :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Telegram

Ultime notizie

Porta Udine Palmanova Ineos
Prove

INEOS GRENADIER

Ineos Grenadier è un vero fuoristrada. Un mezzo mitico studiato per portare nel futuro la

Test drive jeep
News

Jeep 2024

Jeep nel 2024 propone il restyling di due modelli di punta della gamma: parliamo di

Volkswagen Amarok
Prove

Volkswagen Amarok 2024

Il nuovo Volkswagen Amarok 2024 è definito dalla casa come mezzo rock n’roll e possiamo

Traduci