Cava Fantiscritti Carrara

Cava Fantiscritti Carrara

4×4 Fest : tour della Cava Fantiscritti

La scoperta della Cava Fantiscritti durante la tradizionale fiera 4×4 Fest di Carrara; che è la Fiera più importante del settore a livello italiano ed europeo. Ogni anno offe ai fuoristradisti grandi opportunità ed agli appassionati di motori la possibilità di scoprire tante novità.

Tra le varie attività nell’ambito della fiera c’è il Tour delle Cave; per l’edizione 2018, che è stata anche la diciottesima, il Tour alle Cave è stato ampliato con l’inserimento della Cava N.37.

Per far provare i veicoli 4×4 messi a disposizione dalle varie case automobilistiche, con un istruttuore a bordo; si poteva percorrere il tragitto sino alla Cava Fantiscritti e poi alla Cava 37.

cava fantiscritti

Il mondo dei Cavatori

Questo Tour ha permesso a tutti gli appassionati di 4×4 di scoprire un mondo completamente diverso, il mondo dei Cavatori, con le loro tradizioni, le loro storie, il loro duro lavoro.

La Cava Fantiscritti si trova nel cuore della montagna, un tunnel lungo 1200mt ci porta ad entrare da un lato ed uscire dall’altro della cava; sostando in mezzo, dove c’è un’immensa “sala” da dove per centinaia di anni i Cavatori hanno estratto il prezioso marmo bianco. La Marmifera era il nome del treno che trasportava a valle ed al porto il marmo estratto.

La bravissima guida Enrica, ci spiega nel dettaglio il lavoro di estrazione, di taglio dei blocchi, la storia della cava stessa, la funzione delle varie attrezzature che vediamo attorno a noi.

Il nome Cava Fantiscritti  è dovuto ad un bassorilievo di epoca romana , scolpito su una parete di roccia e raffigurante tre divinità (“fanti”) con sotto di esse una dedica in latino (scritti)

La Cava Fantiscritti oggi giorno lavora solo su ordinazione, è quindi divenuta nel contempo un museo, visitabile, il sito web di riferimento è cavamuseo.com