Ford Ranger Thunder

Ford Ranger Thunder

Il Ford Ranger Thunder di fatto è un’edizione limitata che la casa dall’ovale blu ha proposto al mercato, sempre desideroso dei veicoli pick-up di questo marchio. E come da aspettative, il Ford Ranger Thunder non delude i suoi possessori, anzi!

Per il mercato europeo è stato proposto in un numero limitatissimo: 4500 esemplari, che sono letteralmente “volati via”…. A proposito di Thunder o tuono d’acciaio.

Nell’ambito dell’automobile news online, non potevamo non provare anche questa versione di pick-up Ford; infatti il marchio Ford rappresenta la storia di questo tipo di veicolo. Il pick-up Ford negli annali è stato il più venduto ed il più usato non solo negli Stati Uniti, ma praticamente in tutto il mondo. Nel 2020 il Ranger ha ottenuto il premio International Pick-up of the year.

Ford Ranger Thunder – caratteristiche tecniche

Questa versione di pick-up è basata sul modello Ford Ranger Wildtruck, che negli anni ha riscosso tantissimo successo. Dal punto di vista estetico si differenzia, per la scelta particolare del colore della carrozzeria: un grigio scuro, quasi nero, metallizzato, con rifiniture molto eleganti ed al tempo stesso molto sportive di colore rosso. Lo stesso all’interno: i materiali di alta qualità, presentano rifiniture di colore rosso, solo in alcuni punti, senza rendere l’abitacolo esageratamente sportivo.

La linea laterale è fluente e si collega ad una calandra imponente di colore nero scuro, marchio compreso. All’interno della calandra i fari a led, sono contornanti da una linea rossa leggera e distintiva, che ne accentua lo stile “ready to rumble”. Ed effettivamente è proprio un mezzo adatto alle difficoltà dei percorsi accidentati, come abbiamo avuto modo di verificare.

Ford Ranger Thunder – motore

Per quanto riguarda il motore abbinato a questo pick-up si tratta di un 2.0 litri bi turbo diesel, il classico Ford eco blue, che sprigiona ben 213 cv di potenza. La coppia massima è di 500 Nm, e permette una guida sicura in aderenza attraverso gli ostacoli più impervi. Ovviamente grazie anche alla trazione integrale, gestibile dal guidatore attraverso un pulsante a rotella posto vicino alla leva del cambio. Il cambio, poi, automatico a 10 rapporti, lo stesso che possiamo trovare sui modelli Mustang, qui permette una guida incredibile, sportiva su strada; che mai ci si aspetterebbe da un pick-up, e sicura in fuoristrada estremo.

Infatti la particolarità di questo veicolo è data dalla sua agilità di movimento in ogni circostanza, le sue dimensioni non lo rendono assolutamente troppo grande o difficile da manovrare, anzi, ne esaltano le caratteristiche. Ford Ranger Thunder infatti è lungo 5,37mt, largo 1,86 mt, alto 1,82 mt ed ha un passo di 3,22 mt. Ha un peso a vuoto di 2200kg ed una portata di 1024 kg!

Ford Ranger Thunder – la guida

Dopo il classico trasferimento autostradale ci siamo divertiti veramente molto ad utilizzare Ford Ranger Thunder in fuoristrada tra le alpi della Carnia, affrontando ogni genere di percorso, non solo sterrati, ma ostacoli di vario genere ed abbiamo potuto constatare l’agilità che caratterizza questo mezzo sui twist, nella guida tra le rocce. Le marce ridotte, infatti sono veramente ben rapportate ed unitamente al cambio automatico la guida diventa veramente facilissima anche nelle circostanze più impegnative.

L’assetto si adatta al tipo di terreno ed al tipo di guida; infatti in off road possiamo gestirlo direttamente; la centralina ne permette un cambiamento se la modalità di utilizzo scelta è sport. In questa circostanza la stabilità in curva è degna di una sportiva dal baricentro molto più basso. Durante queste giornate abbiamo apprezzato ogni singolo km a bordo di questo spettacolare veicolo, abbiamo constatato che anche i consumi sono ottimi, ogni singolo litro di gasolio inserito ha reso la guida un’esperienza favolosa. L’unica nota stonata è sempre il sistema di rifornimento, infatti il bocchettone dove si inserisce la pistola alla stazione di servizio è sempre molto stretto, ed a volte è necessario utilizzare il piccolo imbuto che viene dato in dotazione per l’Ad Blu.

Va da se, che questo aspetto non ci spaventa di fronte alla maestosità di questo mezzo, che ci porta praticamente ovunque, sportivamente lungo le strade più semplici ed asfaltate, sicuramente lungo i percorsi più difficili. Il tutto con un consumo medio che si aggira sui 17 km con un litro. Quindi anche ampia autonomia, dato che il serbatoio contiene 68 litri.