Volkswagen Passat Variant

Volkswagen Passat Variant

Elegante, sobrio, un veicolo incredibile il nuovo Volkswagen Passat Variant, che nell’ambito delle nostre prove Automobile News Online, ha aperto la carrellata delle prove invernali. Infatti ci siamo seduti a bordo di questo spettacolare veicolo proprio nei giorni delle prime nevicate; quindi abbiamo avuto modo di apprezzare in breve tempo ogni condizione atmosferica ed ogni tipo di guida. Per questo motivo e molti altri, possiamo affermare di aver particolarmente amato guidare questo veicolo, che ci ha sorpreso, nelle molte novità presenti.

Volkswagen Passat, look e comfort

Il look esterno del nostro Passat richiama la tradizione della casa tedesca. Nelle sue linee squadrate, può non piacere o piacere molto; ma di fatto si distinguono nettamente le caratteristiche di solidità di sobrietà, di confort, dinamicità.

Una volta preso posto a bordo, lo spazio è veramente apprezzabile, sia all’anteriore che al posteriore. Questa station wagon è lunga 4,77mt, larga 1,83mt ed alta 1,48mt. I materiali che compongono gli interni sono molto pregiati, così come le rifiniture molto curate. La strumentazione è completa, facilmente raggiungibile dal guidatore ed estremamente intuitiva; sia la strumentazione per l’uso del veicolo, sia la facilità di connessione dei dispositivi personali. Forse unica pecca la presenza di solo due porte usb C, quindi non tutti i dispositivi possono essere collegati.

Volkswagen Passat Variant motorizzazione

Il Passat che abbiamo avuto modo di utilizzare in questo inizio di inverno aveva il nuovo propulsore diesel TDI Evo di nuova generazione; 400Nm di coppia massima a 3300 giri, 190 cv di potenza 2.0 litri ed un salto in avanti notevole per quanto riguarda le emissioni. Infatti su questo veicolo debutta il motore con doppio sistema SCR e doppio dosaggio di AdBlue. Questo sarà il precursore di una nuova gamma di propulsori diesel che Volkswagen sta sviluppando e che noi attendiamo con ansia.

Nel frattempo abbiamo veramente apprezzato questo motore sia per prestazioni, sia per dinamicità e soprattutto per i consumi, davvero davvero contenuti.

Abbinato il cambio DSG a 7 rapporti, rapido preciso e performante; un aiuto validissimo alla guida nel traffico e nelle zone dove ci si può muovere più agilmente.

Quindi con una combinazione di spazio, confort, motore e cambio come queste la Volkswagen Passat Variant merita veramente di essere guidata sempre ed in ogni dove. Nonostante le voci circolanti che questo veicolo nel prossimo 2023 cederà lo spazio a monovolumi forse addirittura elettrici; crediamo che meriti ancora una lunga permanenza sulle nostre strade.

Volkswagen Passat Variant la guida

Siamo partiti da Verona con un sole splendido, il nastro autostradale da sempre inizio ai nostri trasferimenti. Nel poco traffico abbiamo apprezzato la ripresa del motore, la sua potenza, tutte le dotazioni di sicurezza presenti. Dopo un viaggio, itinerario italiano con prevalenza di autostrada, di ben 1336 km non stop siamo giunti a destinazione, tra la neve, sulle montagne del Friuli.

Il serbatoio di questo veicolo ha una capacità di 66 litri e questo gli concede un’autonomia di marcia a dir poco eccellente. Tanto che in questo particolare viaggio non abbiamo avuto la necessità di fermarci per rabboccare se non a poca distanza dalla meta, quindi calcolando i litri ed i km ci siamo aggirati su una media di 17km con un litro di gasolio a velocità di tutto rispetto e su percorsi comunque insidiosi, date le condizioni meteo.

Aspetto altrettanto significativo è il fatto che nonostante tanti km percorsi la stanchezza, alla fine del viaggio, era impercettibile. Quindi viaggiare a bordo di una Volkswagen Passat è davvero un bel viaggiare.