Baja di Primavera 2017

Baja di Primavera 2017

Si e’ appena conclusa la prima edizione della Baja di Primavera, gara valida per il campionato italiano Cross Country Rally. Teatro di questa splendida prova e’ stato il Friuli Venezia Giulia, con i fiumi Tagliamento e Cosa.

La gara

Finalmente il numero di concorrenti al via della Baja di Primavera, e’ stato alto.  48 mezzi in totale, comprese le  squadre di Polaris e Yamaha nella categoria UTV.

Il quartier generale della competizione era dislocato a Rauscedo, presso le Cantine Rauscedo, che hanno messo a disposizione un’area particolarmente accogliente per team, meccanici, e tutta la carovana corsaiola.

Il Percorso

Il percorso della Baja di Primavera  prevedeva 5 prova speciali, tre al sabato: con partenza dalla localita’ di  Barbeano ed arrivo a Dignano e due la domenica da percorrersi in senso contrario, per un totale di 175km.

Dopo le lunghe sfide la vittoria e’ andata al prototipo di Elvis Borsoi, navigato dal bravissimo Stefano Rossi. Costoro hanno dominato il percorso fin dall’inizio, dando poche chances di vittoria alle due Suzuki Vitara rispettivamente seconda e terza.

Una bella gara e’ stata anche quella della squadra comasca Tecnosport, presente con due Nissan Pathfinder condotti rispettivamente da Lorenzo Traglio e da Valentina Casella. Naturalmente non sono mancati problemi meccanici e rotture, dato il tipo di tracciato piuttosto impegnativo Alla fine della manifestazione, a Spilimbergo tutti si sono dichiarati contenti. Le informazioni per quanto riguarda classfiche dettagliate sono disponibili sul sito http://www.italianbaja.it

Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera Baja di Primavera