GP Ice Race a Zell am See

GP Ice Race a Zell am See

GP Ice Race a Zell am See

Folla ed  applausi per lo spettacolare GP Ice Race, sulla pista del ghiaccio nel paradiso degli sport invernali austriaci; infatti il comprensorio di Zell am See è stato “invaso” da veicoli di tutti i tipi che si sono sfidati sul circuito di ghiaccio appositamente creato.

Celebrità e piloti di classe mondiale come l’ex pilota di Formula 1 Mark Webber, l’ex campione del mondo di rally Walter Röhrl e Hans-Joachim Stuck hanno partecipato a un evento unico cone il GP Ice Race  a Zell am See, realizzato dopo 45 anni di assenza dei motori corsaioli in queste aree.

GP Ice RaceI veicoli al GP Ice Race

Grande varietà in mostra: dalle storiche auto da corsa alle moderne auto da rally e da corsa, mai viste insieme in un unico luogo prima

Oltre 200 giornalisti provenienti da tutta Europa, tra cui nove TV e una stazione radio, hanno seguito il fine settimana del motorsport. Il revival di un evento iconico del motorsport, il GP Ice Race di Zell am See, è stato un grande successo. Sotto un cielo azzurro e nonostante temperature sotto lo zero, migliaia di appassionati di motorsport hanno assistito a uno spettacolo su ghiaccio e neve con una vasta gamma di auto da rally storiche e moderne, guidate da oltre 130 concorrenti. Veicoli storici come la Saab 96, la Ford Cortina, la Volkswagen Karmann Ghia, l’Alfa Romeo Giulia hanno entusiasmato il folto pubblico presente.

Gli organizzatori  e le celebrità del GP Ice Race:

“Non ci saremmo mai aspettati un così grande successo quando abbiamo avuto l’idea di riaccendere le famose gare sul ghiaccio di Zell am See; che sono state gestite tra il 1937 e il 1974, con un’interpretazione moderna”; ha sottolineato Ferdinand Porsche di Zell am See. Costui, insieme a Vinzenz Greger  di Norminberga sono stati gli inventori del GP Ice Race e cofondatori di Greger Porsche Classic Cars.

Celebrità e famosi piloti di rally come il doppio campione del mondo di rally Walter Röhrl, la leggenda di corse Hans-Joachim Stuck, l’ex pilota di Formula 1 Mark Webber e il Dr. Wolfgang Porsche (presidente del consiglio di sorveglianza di Porsche AG) hanno goduto di un evento motoristico unico. Herbert Diess, presidente del consiglio di amministrazione di Volkswagen AG. Anche il famoso attore David Hasselhoff è stato attratto dal GP Ice Race in Austria.

Le Cateogrie del GP Ice Race

Le categorie principali del GP Ice Race sono state le auto da rally moderne, le auto da rally storiche; auto a due ruote motrici, auto a 4 ruote motrici; buggyes, kart ed ovviamente la strana specialità dello skijoring ( con sciatore a traino).

La categoria R5 delle moderne auto da rally ha visto una feroce competizione tra il collaudatore Škoda e campione WRC 2 Jan Kopecký (Škoda Fabia R5) e Romain Dumas di Volkswagen, con la  Volkswagen Polo GTI R5. Sabato, Kopecký è stato il più veloce davanti a Dumas, l’austriaco Junior Julian Wagner e Günther Knobloch, entrambi in competizione con Škoda Fabia R5. Domenica Kopecký ha nuovamente regnato sulla pista ghiacciata e ha conquistato la vittoria di categoria al GP Ice Race.

Julian Wagner è arrivato secondo in classifica, diventando un doppio trionfo per i piloti Skoda Fabia R5. Nella categoria dei buggy la vittoria è andata a Josef Vögel, con Sepp Marty che è arrivato secondo. Nel gruppo combinato di Old e Youngtimers (veicoli costruito prima del 1998); Manfred Nothdurfter ha stabilito il ritmo in una Subaru Impreza e ha portato a casa la vittoria mentre Alfons Nothdurfter (Ford Sierra) è arrivato secondo.

Specialità Skijoring

I campioni di skijoring del 2019 GP Ice Race sono il pilota Martin Zeller (Mitsubishi Lancer Evo 9) e lo sciatore Jürgen Stock.

La Mitsubishi Lancer Evo 10, guidata da Helmut Hauser, ha vinto il gruppo di auto da turismo 4WD. Al terzo posto la Lancia Delta Integrale di Bicciato Lukas. Tra le 4WD c’era anche la Lancia Delta Futuristica di Eugenio Amos che sabato ha sfidato il circuito ghiacciato, ma poi ha subito le intemperie dei – 20 gradi.

Lo Show del GP Ice Race Oltre alle parte agonistica ci sono stati molti veicoli di particolare interesse, portati in pista per farli vedere in azione al pubblico. Hans-Joachim Stuck ha presentato la leggenda della salita: Auto Union Typ C del 1938. Erano presenti anche l’Audi RS5 DTM con il campione DTM 2017 René Rast e l’innovativa Audi E-tron FE04, guidata da Daniel Abt, vincitrice del Campionato Mondiale FIA ​​Formula E. Volkswagen ha mostrato il prototipo interamente elettrico.

A Zell am See, Volkswagen ha anche annunciato l’obiettivo di battere il record delle auto elettriche sul famoso Nordschleife del Nürburgring. Due KTM X-Bow non solo offrivano uno spettacolare sport motoristico, ma anche per i fan la possibilità di vincere le corse dei passeggeri.

Auto d’Epoca

Tra le auto d’epoca, una delle stelle era una Porsche 550 Spyder – soprannominata “James Dean” Porsche – che fu introdotta circa 60 anni fa nelle gare su ghiaccio ed era precedentemente di proprietà di Ferry Porsche.  Un’altra roadster sportiva a trazione posteriore leggera; in competizione al  GP Ice Race; è nata nel 1952, quando il pilota Otto Mathé ha creato il cosiddetto “Fetzenflieger”. Con un peso di soli 490 chilogrammi, la minuscola macchina da corsa è alimentata da un motore Porsche da 1,5 litri che offre 130 CV. Anche una Abarth Porsche 356, presente alla Targa Florio ed a Le Mans, era presente con le ruote sul ghiaccio austriaco. Una storica e unica BMW 700, un’auto sportiva dei primi anni ’60 del peso di soli 590 chilogrammi, ha aderito alla competizione in pista.Concludendo è doveroso dire, che l’evento è stato un enorme successo, organizzato in tutti i dettagli; seppur con qualche sbavatura. Il sito ufficiale è www.gpicerace.com