Manateq Qatar International Rally

Manateq Qatar International Rally

Photo by Abed Al Raouf  Salam

Volendo parlare di aggiornamenti online sulle gare di questi giorni, vogliamo ricordare il Manateq Qatar International Rally. Si è appena svolto in Qatar il primo Round del FIA Middle East Rally Championship: il Manateq Qatar International Rally. Una competizione che ha visto una buona presenza di veicoli e tante novità; prima tra tutte la presenza del pluricampione Nasser Al Attiyah a bordo di una Volkswagen Polo.

Manateq Qatar International Rally: i concorrenti

Ma andiamo con ordine: infatti tra gli iscritti troviamo 24 veicoli nella categoria internazionale; e 8 veicoli nella categoria nazionale. Inoltre 13 diverse nazionalità e non sono mancati i portacolori italiani. Infatti Stefano Marrini, a bordo della sua Mitsubishi Lancer ha tenuto alti i colori della nostra bandiera ed ha portato a casa un secondo posto di categoria ed un 7 assoluto.

Certo il nome più clamoroso era quello dell’equipaggio formato da Nasser Al Attiyah e Matthieu Baumel, che hanno lanciato il debutto della Volkswagen Polo. Mentre la Skoda Fabia R5 ha visto al volante Abdulaziz Al Kuwari. Anche un bravissimo Nicola Arena era impegnato come co-pilota al fianco di Khalifa Al Attiyah sulla Ford Fiesta.

Manateq Qatar International Rally: il percorso

La gara è entrata subito nel vivo, infatti il serrato programma prevedeva lo start presso il Souk Al Wakra, così da presentare tutti gli equipaggi, al pubblico locale, sempre molto curioso.

Dopo di chè due giorni di gara attraverso un tracciato molto impegnativo, pietroso, piste polverose nella zona più settentrionale dello Stato del Qatar. Un totale di 707km di cui 220 cronometrati, suddivisi in 11 prove speciali.

Il lavoro dei co-piloti è stato impegnativo, le ricognizioni si sono svolte nelle settimane precedenti, ma le condizioni climatiche ultimamente cambiano sepsso anche in Qatar, quindi il caldo e la tanta polvere ha creato non poche difficoltà a tutti gli equipaggi.

Naturalmente la vittoria è andata al 13 volte campione Nasser Al Attiyah, che è subito entrato in un buon rapporto con il nuovo veicolo e sin dalla prima giornata di gara ha accumulato un vantaggio di 1 minuto e 54 secondi sul secondo equipaggio.

Nasser Al Attiyah ha subito confermato che con la Volkswagen Polo ha avuto un buon feeling sin dai primi km di gara, non è tanto diversa dalla Skoda R5 e dalla Fiesta, ma decisamente più accativante.

 

Ulteriori informazioni sulle classifiche sono disponibili sul sito www.qmmf.com