SCORE BAJA 1000 ENSENADA

SCORE BAJA 1000 ENSENADA

Si è appena conclusa la Score Baja1000 Ensenada. Questa famosissima gara, che ha poi dato il nome a tutte le formula Baja che abbiamo imparato a conoscere negli anni, quest’anno è giunta alla 51° edizione.

Score Baja 1000

Il Percorso della Score Baja 1000

La Score Baja 1000 quest’anno aveva un percorso di esattamente 806,9 miglia ( pari a 1291km) da percorrere rigorosamente NON STOP. I concorrenti partecipanti erano ben 296, suddivisi tra auto, moto, quad, buggys, ssv.

Il tracciato di gara partiva da Ensenada, proprio davanti al Centro Cultural Riviera, direttamente con il cronometro; infatti non esiste trasferimento, qui tutto è prova speciale. Meno di un miglio, a velocità controllata (35mph) , per entrare nel letto del fiume e percorrere le piste pietrose, sabbiose ed impervie della Baja California. Il punto più a sud del lunghissimo anello si trovava a circa 250km a Sud di San Felipe, da dove iniziava il tracciato più difficile, con sabbia e pietre di grandi dimensioni.

Lungo il tracciato di gara, ogni equipaggio può fare rifornimento ed assistenza, più o meno dove preferisce, quindi il tracciato interseca più volte anche la strada asfaltata; questa è una caratteristica molto positiva anche per il pubblico, che può facilmente seguire i concorrenti.

Score Baja 1000

I PIT della Score Baja 1000

Un aspetto veramente molto particolare riguarda i punti assistenza (PIT); infatti essendo possibile effettuarli a discrezione di ogni team, si possono trovare assistenze in molti luoghi diversi. Noi abbiamo assistito ad alcuni PIT, restando praticamente a bocca aperta.

I PIT stop che più ci hanno colpito sono stati quelli di BF Goodrich; che ha fornito assistenza a ben 75 team dei 296 iscritti!

Essendo i PIT in gara, il tempo a disposizione per il rifornimento è praticamente zero; ecco quindi che il personale addetto al rifornimento deve essere veloce, attento, ed anche molto pratico. Il carburante viene versato, per caduta, con motore acceso, le taniche, contengono circa 40 litri. Il rifornimento dura dai 45 secondi al minuto!!

Lungo il tracciato della Score Baja 1000 i PIT di BF Goodrich erano 5; quindi circa ogni 160 miglia. Ognuno di essi contava dalle 35 alle 40 persone addette alle linee di rifornimento, di ricambio pneumatici, di officina. Tutti i PIT ed il percorso erano collegati via radio, così da sapere con certezza cosa necessitasse ogni singolo concorrente al momento del suo arrivo.

Un discorso a parte deve essere fatto per quanto riguarda la tracciatura e la copertura del percorso da parte dei team BF Goodrich.

Le Mappe ed il Road Book di BF Goodrich

Non conoscere dove passa il percorso è difficile per chi vuole scattare foto, magari in posti dove non c’è molto pubblico. Un grosso aiuto è stato il Road Book redatto da BF Goodrich. Un lavoro, che, come ci conferma il realizzatore Frank D’Angelo, è durato qualche mese. Infatti ogni singolo miglio di gara era controllato, circa ogni 7 o 10 km c’erano dei punti d’accesso al tracciato rigorosamente segnalati, con relative indicazioni su come arrivare al punto segnalato.

Una mappa complessiva, poi alcune mappe più dettagliate delle varie aree, le indicazioni scritte, le indicazioni con i disegni; una sezione dedicata a tutti i punti GPS. Ed una descrizione del tipo di tracciato in quella zona. Un book davvero prezioso e molto ben realizzato, che ci ha permesso una mobilità incredibile, lungo tutto il tracciato di gara. Questo fatto è molto importante, poiché con il passare delle ore la stanchezza rende più impegnativa la guida, ed il buio è un altro fattore da tenere in considerazione.

Le Categorie della Score Baja 1000

Le categorie che compongono questa competizione, sono moltissime rispetto agli altri campionati che conosciamo, 38 in tutto per auto e moto. La categoria che più colpisce senza dubbio è quella dei Trophy Truck; introdotta 25 anni fa, si è andata diffondendo notevolmente. Infatti oggi giorno questi mezzi dominano lo spettacolo corsaiolo. Sono dei Truck che possono raggiungere sino a 980cv grazie all’uso di due motori. Naturalmente sono anche quelli più veloci e più spettacolari da vedere sul percorso; ma non sono gli unici. Piuttosto veloci sono anche gli Hummer Truck, gli Score Lite, i Baja Challenge che montano motori decisamente più piccoli; motori subaru; e che hanno un peso davvero molto contenuto.

Naturalmente la vittoria assoluta è andata ai Trophy Tuck che hanno concluso la competizione in poco più di 16 ore. Infatti con 16 ore e 15 minuti troviamo in testa Rob MacCachren, con 16 ore e 20 minuti Cameron Steele, con 16 ore e 28 minuti Andy McMillin, con 16 ore e 37 minuti Bryce Menzies. Abbiamo avuto modo di chiacchierare con lui alla partenza, e ci ha confermato che tornerà a correre in Europa ed alla Dakar; ma vorrebbe farlo a bordo di questi mezzi, che trova più divertenti rispetto alla Mini che ha utilizzato. Tra i vincitori c’è anche un nome europeo, si tratta del tedesco Armin Schwarz che, nel team di Clyde Stacy ha concluso la competizione in 17 ore e 38 minuti, vincendo la categoria TT Legends.

Teams e cambio piloti

E parlando di teams è doveroso ricordare un’altra caratteristica della Score Baja 1000: il cambio piloti. Per regolamento è infatti concesso, un massimo di 3 cambi di piloti lungo il percorso; quindi ogni veicolo è condotto da 3 diversi piloti, che scelgono a priori il momento del cambio. Il Team BF Goodrich si occupa anche del trasporto dei piloti ai punti di cambio, che solitamente avvengono ai PIT. Nell’edizione 2018 il maggior numero di cambio piloti è stato fatto al PIT 3 a 380 miglia di gara, poco prima dell’inizio del tratto più difficile del percorso; che, tra l’altro, è stato effettuato con il buio.

 

La Score Baja 1000 è stata anche l’ultima prova del campionato Score 2018, composto da 4 gare: la Baja 250 San Felipe, la Baja 500, il Tijuana Desert Challenge. Mentre la stagione 2019 ha già un calendario ben preciso ad Aprile (3 -7) Score San Felipe 250; 29 Maggio -2 Giugno Baja 500; 18-22 Settembre Score Baja 400; 19-24 Novembre Score Baja 1000. Il sito di riferimento per i dettagli è www.score-international.com