Skyactiv-X by Mazda

Skyactiv-X by Mazda

Mazda ha presentato la nuova generazione di motori benzina Skyactiv-X; il primo motore di serie al mondo con accensione per compressione. Tra le automobili news online, possiamo scoprire una grande novità in casa Mazda; con un motore a benzina che funziona come un diesel e che quindi unisce i pregi dei due diversi motori.


Sin dagli anni ‘20 del XIX secolo, ingegneri e tecnici di tutto il mondo hanno cercato di realizzare un motore a benzina ma che funzionasse come un diesel per coniugare i vantaggi dell’una e dell’altra tecnologia. 
Lo spirito di Mazda è quello di scegliere strade innovative e non convenzionali come ad esempio il motore rotativo.

Il motore Skyactiv-X è dotato della esclusiva tecnologia SPCCI (Spark Plug Controlled Compression Ignition) di Mazda, ha  quattro cilindri 2.0 litri è il primo motore benzina prodotto in serie a combinare l’accensione per scintilla di un motore a benzina con l’accensione per compressione di un diesel.
 Lo Skyactiv-X sviluppa una potenza massima di 180 CV a 6000 giri e 224 Nm di coppia a 3000 giri; garantisce quindi risultati in termini di consumi ed emissioni da primato per un motore alimentato a benzina. 

Skyactiv-X sui modelli Mazda

Questo motore è disponibile già da ora in primis sui modelli di Mazda 3 e sulle CX30, poi si aggiungeranno gli altri modelli a partire dal 2020. Il motore Skyactiv-X, insieme alla versione benzina Skyactiv-G 2.0L Mazda M Hybrid da 122 CV; e al diesel Skyactiv-D 1.8L 116 CV, completa la gamma dei motori Mazda, un’offerta destinata a soddisfare le richieste di ogni tipologia di cliente. Infatti sono ottimi motori per chi utilizza il veicolo  nella giungla urbana; ma si adatta molto bene anche a chi percorre lunghe distanze; e non delude nemmeno l’entusiasta della tecnologia motoristica ma che apprezza rilevanti prestazioni con consumi ed emissioni molto ridotti.
 
Le prime Mazda3 equipaggiate con il motore Skyactiv–X sono disponibili in concessionaria a partire da fine settembre; mentre le prime unità CX-30 dotate di questa straordinaria tecnologia arriveranno nella seconda metà di ottobre. Altre notizie sono disponibili sul sito www.mazda.it