Volkswagen Passat Alltrack

Volkswagen Passat Alltrack

Il Volkswagen Passat Alltrack 2.0 tdi è un veicolo decisamente interessante, che nell’ambito dell’automobile news online abbiamo avuto modo di utilizzare durante alcune manifestazioni motoristiche in Carnia, Friuli Venezia Giulia.

Infatti volendo scoprire i luoghi montani che questa regione ha da offrire, il Volkswagen Passat Alltrack si è dimostrato un compagno di viaggio eccellente, sia per abitabilità e comfort, sia per motori, consumi e divertimento di guida. Un veicolo che ci ha entusiasmato, come del resto la versione Volkswagen Passat variant.

Volkswagen Passat Alltrack caratteristiche tecniche

Questo splendido veicolo, che rientra tra le berline e di diritto tra le station wagon, ha veramente un gran carattere

Le dimensioni sono molto generose, infatti Volkswagen Passat Alltrack è lungo 4,78mt, largo 1,85mt ed alto 1,53mt. Il look esterno si descrive da solo, linee squadrate, caratteristiche della casa tedesca, si affiancano a materiali di altissima qualità che vanno a completare un interno praticamente perfetto.

Il comfort di guida è notevole, poiché la strumentazione, molto completa, è di facile accesso e particolarmente intuitiva.

Per quanto concerne il motore questo è un 4 cilindri in linea diesel 2.0 litri, da 190cv di potenza; la coppia massima è di ben 400Nm. Già da questi dati si può evincere la facilità di guida e la sicurezza.

Il cambio abbinato è, naturalmente automatico DSG, sequenziale a 6 rapporti. La trazione è integrale gestibile automaticamente. 

I consumi dichiarati dalla casa si avvicinano molto a quanto abbiamo potuto sperimentare durante la nostra guida; molto apprezzabile il serbatoio, la cui capacità è di 66 litri. Quindi capiente, come del resto capiente è il bagagliaio con i sui 650 litri di spazio disponibile.

Volkswagen Passat Alltrack la guida

Abbiamo guidato, come dicevamo, prevalentemente in montagna; infatti dopo un rapido e comodissimo trasferimento autostradale siamo giunti sulle Alpi Carniche. Qui abbiamo seguito diversi eventi, per cui anche i tracciati sono stati vari, asfalto, sali scendi, ma anche sterrati e piste e carrarecce piuttosto sconnesse. In quest’ultimo caso abbiamo veramente apprezzato l’altezza da terra, così come l’assetto piuttosto rigido che ci ha permesso di affrontare tracciati in piena sicurezza con un’andatura anche sostenuta. Infatti il veicolo mantiene una stabilità perfetta anche nei tornanti più stretti; così come nelle curve più chiuse.

Avendo percorso tanti km ed in modalità così diverse ci aspettavamo dei consumi di gran lunga più elevati rispetto a quelli presentati dalla casa nelle statistiche; invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi, constatando che di media abbiamo fatto 19km con un litro di gasolio; ovviamente, come già detto, senza guidare in economia.