HYUNDAI TUCSON N LINE

HYUNDAI TUCSON N LINE

Un SUV tutt’altro che anonimo, il nuovo Hyundai Tucson N Line si fa subito notare nel panorama dell’automobile news online; e risulta particolarmente accattivante, nel suo look aggressivo ed estremamente moderno.

Questo veicolo si aggiunge alla già vasta gamma della casa Koreana; ed offre un’ulteriore motivo di vanto, date le sue caratteristiche tecniche, le motorizzazioni particolarmente interessanti; ed ovviamente il divertimento di guida ed i consumi.

Hyundai Tucson N Line dati tecnici

Arrivato sul mercato italiano alla fine della scorsa primavera, Hyundai Tucson N Line ci ha subito colpito per il design esterno; infatti il suo look aggressivo, sportivo e futuristico, si fa subito notare, soprattutto nella versione con colore grigio e tetto nero. Sin da una prima occhiata si notano le linee squadrate sia laterali sia posteriori e frontali. La calandra è molto ampia ed ospita al suo interno i fari a led realizzati a strisce parallele che fanno a formare un triangolo verso il basso; davvero belli e particolari.

Le fiancate risultano in parte bombate ed in parte squadrate, veramente particolari e la loro descrizione è quasi impossibile; insomma bisogna assolutamente guardare questo spettacolare SUV da vicino per apprezzare completamente tutti i piccoli dettagli stilistici che lo rendono unico.

Dicevamo che si tratta di un SUV, ed è anche particolarmente comodo per 5 passeggeri adulti; infatti Hyundai Tucson è lungo 4,5 mt, largo 1,87mt ed alto 1,65mt. Ha un bagagliaio che porta un minimo di 577 litri; perciò si può capire che piegando i sedili questo spazio triplica.

Hyundai Tucson N Line la motorizzazione

Dopo aver apprezzato lo spettacolare allestimento sportivo, accendiamo il motore del nostro Hyundai Tucson N Line, nella versione che abbiamo usato avevamo a disposizione il Mild Hybrid, benzina 1.6 litri da 150CV, abbinato ad un cambio automatico a 7 rapporti; trazione anteriore.

Una combinazione che non pensavamo fosse così divertente da guidare; perciò possiamo dire che ne siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Infatti ci siamo spinti lungo percorsi piuttosto impegnativi, sia per il tipo di terreno, sia per l’altitudine, ed abbiamo apprezzato notevolmente la prontezza di risposta del motore, in ogni situazione. La possibilità di gestire la tipologia di guida (eco, sport, normal) che rende davvero facile risparmiare carburante dove lo si desideri; oppure realizzare guide più sportiveggianti ove la situazione lo richieda.